Cyn Santana viene trascinata da Joe Budden in un audio trapelato, ha risposto Cyn

Joe Budden è stato smascherato per aver presumibilmente abusato della madre della sua ex e del bambino, Cyn Santana.

Da quando Joe Budden ha annunciato che avrebbe lasciato Spotify alla fine del suo contratto e avrebbe trovato una nuova casa per il suo popolare podcast, è stato nei media per una costante propaganda. Dopo che la sua ex ragazza Tahiry lo ha accusato di abusi domestici, la madre di suo figlio ora sta facendo affermazioni simili.

Secondo i documenti del tribunale emersi online, Cyn Santana stava cercando la custodia legale e residenziale esclusiva di lei e del figlio di Joe Budden, Lexington Budden, a causa del problema di abuso di sostanze del suo ex fidanzato che, secondo lei, impedisce la sua capacità di prendersi cura adeguatamente del figlio. Ha anche spiegato come l'uso di droghe e alcol da parte di Budden lo abbia reso violento sia fisicamente che sessualmente nei suoi confronti.



Cyn ha descritto un'occasione in cui Joe Budden l'ha presumibilmente affrontata a letto, l'ha trascinata a terra e, quando si è liberata, l'ha inseguita attraverso diverse stanze e piani, prima di sottometterla in una posizione fetale dove era vulnerabile a un attacco del suo cane che è stato irritato dall'aggressione fisica su di lei. Cyn dice che Joe le ha confiscato il telefono e si è rifiutato di restituirlo anche quando le ha chiesto di lasciare la casa. In una telefonata trapelata anche online tra Budden e Santana, la modella ha accusato l'ospite del podcast di aver cacciato il proprio bambino di casa.

Secondo quanto riferito, Cyn Santana ha detto agli avvocati che non voleva che suo figlio fosse lasciato solo con suo padre. Ha ricordato un particolare incidente nel novembre 2018 quando aveva un obbligo professionale che l'ha portata a lasciare il bambino con Joe, ma non è finita bene. Al mio ritorno a casa, tuttavia, ho scoperto che l'imputato era svenuto, mentre nostro figlio giaceva nella sua culla, piangendo e con un pannolino sporco, scrisse Santana negli atti del tribunale. Ha notato che non ha mai più lasciato il bambino da solo con lui dopo quell'incidente.

Durante la telefonata trapelata, Joe Budden non ricorda di aver picchiato e trascinato Cyn nella sua villa di Montclair. Sembrava anche credere che ci fosse speranza per la loro riconciliazione, non importa quante volte Cyn avesse rifiutato l'idea. Ha presentato con documenti del tribunale prove a sostegno dell'affermazione secondo cui, sebbene fossero stati separati, si rifiutava di accettarlo.

Un altro incidente che ha dettagliato in merito alla tata del figlio si è concluso con le dimissioni della professionista dell'infanzia dal suo incarico dopo essere stata maltrattata verbalmente da Joe, che ha cercato di aggiungere un informatore contro Cyn Santana alla sua descrizione del lavoro. Joe Budden avrebbe chiesto alla donna di fornire il nuovo indirizzo di Cyn e l'ha definita una cagna stupida per non aver rispettato la missione di spionaggio. Alla fine l'imputata ha lasciato che la tata se ne andasse se avesse promesso di farmi una foto a casa mia a Bogotà, ha detto Cyn negli atti del tribunale. La donna che si sarebbe sentita minacciata e che pensava che la sua sicurezza fosse in pericolo si è dimessa lo stesso giorno.

Come ha sottolineato un fan su Twitter, la storia di abusi di Joe Budden è stata ben documentata, quindi è interessante sentire le persone riferirsi a queste recenti rivelazioni come a una campagna diffamatoria e non semplicemente alla verità che viene alla luce. Nel 2016, Budden si è dichiarato colpevole di condotta disordinata dopo essere stato accusato di aver picchiato la sua ex ragazza e di averle rubato il cellulare. Secondo quanto riferito, è stato accusato di averla derubata, spinto la sua testa e soffocata.

Analogamente a Cyn Santana, anche l'ex Tahiry Jose di Budden ha recentemente parlato degli abusi che ha subito durante la sua relazione con la star di Love & Hip-Hop e ha rivelato che anche lei è stata attaccata e trascinata a terra durante un particolare incidente.

Cyn Santana da allora ha risposto alla telefonata trapelata dicendo a tutti di farsi gli affari propri. Abbiamo il diritto alla privacy, ha detto. Abbiamo il diritto di affrontare qualsiasi cosa con cui ci occupiamo nel nostro tempo.

Pensi che questa non sia altro che una campagna MeToo per sporcare la reputazione di Joe Budden o è l'uomo che è stato finalmente rivelato?

Visualizza questo post su Instagram

Non suono per la mia famiglia e sicuramente non suono per mio figlio. Badate a tutti gli affari. Amare ???

Un post condiviso daPrima di Santana?(@cynsantana) l'8 settembre 2020 alle 19:09 PDT

Top