Snoop Dogg condivide la foto segnaletica di 50 centesimi su IG, i fan reagiscono

Snoop Dogg e 50 cent

Snoop Dogg ha condiviso non solo la foto segnaletica di 50 Cent sul Gram, ma anche la sua e Tupac e Biggie Smalls.

I problemi legali di Snoop Dogg risalgono agli anni '90, quando entrava e usciva spesso di prigione per possesso e vendita di droga. Nel 1993, il rapper Gin & Juice è stato arrestato in relazione alla morte di un membro di una banda rivale che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla guardia del corpo di Snoop e ha affrontato altri arresti con l'accusa di possesso di armi da fuoco, atti vandalici e possesso di sostanze illegali. Snoop non si nasconde dal suo losco passato e ora ha condiviso la sua foto segnaletica con il mondo mentre sembra essere in illustre compagnia.

Il 48enne ha pubblicato un montaggio in bianco e nero su Instagram che includeva la sua foto segnaletica insieme a quella di Tupac Shakur, The Notorious BIG e 50 Cent. Tutti e quattro i giocatori hanno avuto più di un arresto nella loro vita, ma Fifty è l'unico che non ha scontato la reclusione. Un giovane Curtis Jackson è stato arrestato nel 1994 dopo aver tentato di vendere cocaina a un poliziotto sotto copertura e una perquisizione nella sua casa ha rivelato altre droghe. Sebbene sia stato condannato da tre a nove anni di carcere, l'adolescente ha invece scontato sei mesi in un campo di addestramento dove ha conseguito il diploma di maturità.



Non sapevo che 50 centesimi fossero stati arrestati nel 1845, ha scritto un fan mentre un altro ha aggiunto, 50 sembra che sappia leggere i pensieri di tutti.

L'incontro di Snoop con la legge è diventato una munizione per Tekashi 6ix9ine durante il loro recente manzo. Snoop ha dichiarato che il rapper GOOBA è un topo per aver spiato i membri della sua banda di Nine Trey Gangsta Blood e 6ix9ine ha risposto accusando Snoop di essere lui stesso un informatore e denunciando Suge Knight nel corso della giornata.

Visualizza questo post su Instagram

Foto segnaletiche??

Un post condiviso dasnoopdog(@snoopdogg) il 7 giugno 2020 alle 13:18 PDT

Top