T-Pain afferma che i produttori meritano più credito per i successi: siete proprio come i ritmi

T-Pain afferma che i produttori meritano molto più credito per il loro lavoro.

Il 35enne rapper/produttore invita gli appassionati di musica a mostrare amore ai giusti maestri musicali con il suo ultimo tweet. T-Pain vuole che gli ascoltatori si avventurino oltre la consegna lirica a volte incoerente ascoltata in molte delle sue recenti uscite e lodano i produttori che creano i ritmi che alimentano molti di quei successi moderni.

I produttori sono quelli che meritano tutto il peso, ha dichiarato prima di spiegare la sua posizione, perché davvero non vi piacciono queste canzoni, vi piacciono proprio i ritmi. Quando senti il ​​tag di un certo produttore non te ne frega un cazzo di chi c'è perché sai che ti piace il ritmo. dai loro fiori fr.



Il cantante Bartender, che è ancora attivo fino ad oggi, è armato di almeno un decennio e mezzo di esperienza nel settore, il che lo rende un perfetto portavoce dell'era pre-mumble rap. T-Pain non ha gettato ombre su nessuna canzone o rapper in particolare. Tuttavia, poche ore dopo, è stato comunque costretto a difendere la sua valutazione in un post di follow-up.

Notate che ho detto che non vi piacciono QUESTE canzoni, sapete tutti di quali fottuti brani sto parlando. Se avessi parlato di un'altra epoca, avrei detto QUELLE canzoni che siamo sulla stessa pagina, ma non state leggendo in mezzo. Sentimi?.

Sebbene sia difficile individuare chi abbia iniziato esattamente il movimento mumble-rap, molti hanno attribuito a Future l'atto attraverso il suo brano del 2012 Tony Montana. Il rapper ha precedentemente rivelato di essere stato sotto l'influenza durante la registrazione della canzone e ha biascicato le sue parole. La tendenza è stata adottata da una miriade di nuovi talenti hip-hop in tutto il mondo e il suo non ha mostrato segni di rallentamento.

Il grande successo prodotto da Will A Fool non solo ha fatto guadagnare a Future una promettente collaborazione con Drake, ma anche un posto nella storia dell'hip-hop. Purtroppo, il nome Will A Fool non ottiene lo stesso riconoscimento di Future. È passato quasi un decennio dall'uscita di Tony Montana, ma l'invito di Pain ai fan di fornire ai produttori lo stesso amore che mostrano ai rapper è ancora prevalente.

Si spera che il suo ultimo tweet si traduca in artisti del calibro di JetsonMade, Metro Boomin, SethInTheKitchen, J. White Did It, Wheezy, Supah Mario, Brandon Finessin, Section 8, 30 Roc, Take a Daytrip, ChopsquadDJ, Earl on the Beat, Tay Keith e una miriade di altri sono nomi familiari.

Pensi che i produttori dovrebbero ottenere più credito per le canzoni di successo?

Top